YDBCN AWARDS - Premio "Album Loffa 2014" - Presenta Bruno Liegibastonliegi

Siamo qui riuniti per elencarvi alcuni dei cd definiti trai peggiori del 2014 ma non solo, anche le più grandi delusioni che hanno lasciato la puzza in giro come le loffe, hanno fatto il danno e non se ne prendono la responsabilità. Una categoria ben peggiore degli album di merda che li vedi, li senti e li eviti. Questi cd si insidiano tra di noi come passabili "capolavori" quando invece sono sterco.

Presenta Bruno Liegibastonliegi 



Revocation - Deathless : In fin dei conti posso dire che gli amanti della band non rimarranno affatto delusi, anche perché la linea di composizione seguita dalla band è sempre la stessa, e appunto per questo non mi ha convinto del tutto, per via delle vocals montone e a tratti totalmente discordanti in termini di "interpretazione" con la base strumentale, ripetitive per i limiti tecnici (si intende sempre vocalmente) del leader dei Revocation, inoltre si unisce troppo spesso e male armonie classiche e riff pesanti con il risultato che tutto sembra incollato per sembrare "Revocation" ma che di anima non c'è niente (Marcello Mazza)



Decapitated - Blood Mantra : Con un riffing estremamente limitato e carente che richiama in modo preoccupante la NWOAHM , una batteria spesso troppo statica che si ritrova a rifare sempre gli stessi quattro giri ed un cantato che solo a tratti è puramente Death metal, questo "Blood Mantra" non riesce mai a decollare (Marco Gattini)

In Flames - Siren Charms : Ora gli In Flames sono una band storica stanca di suonare certe cose ma senza le potenzialità di cambiare genere in modo netto e poter abbracciare un nuovo tipo di pubblico. Il classico limbo in cui una band muore (Edoardo Del Principe)

Exodus - Blood In Blood Out :Io non sto dicendo che doveva scrivere un capolavoro ma chiamare Souza per fare la versione brutta di Fabulous Disaster mi sembra una presa per il culo.Ascoltando questo cd ti vien voglia prima di uccidere Souza per la voce di merda che gli hanno fatto fare, altissima, fastidiosa. Poi di ascoltare una band di merda come gli Havok poichè 'sto coso qua, "Sangue dentro, sangue fuori" rende quei 4 coglioni meritevoli del proprio successo. (Edoardo Del Principe)



Within The Ruins - Phenomena : Provando anche a far finta che non sia un problema, queste chitarre che suonano come dei synth sono comunque S-A-T-A-N-A. Probabilmente se tutto avesse dei suoni umani quasi mi piacerebbe. Perchè d'altronde sono dei fighi, il loro stile è cool, vocalmente sono sempre molto interessanti e l'aggiunta di parti più melodiche mi ha impressionato in positivo. Tutto il resto però no, qualche idea riciclata, strofe un po' a caso tanto per passare da un "piri piri" ad un'altro "piri piri". (Edoardo Del Principe)

Motionless in White - Reincarnate :
Per concludere quindi, qualche traccia mi è piaciuta a pieno?
ENNO O
Neanche lontanamente. Per i motivi che vi ho elencato sopra giustamente.
Purtroppo sono costretto a bocciare il tentativo di Chris e compari sperando che riescano a creare in futuro qualcosa di più originale e soprattutto piacevole da ascoltare. A questo giro vanno nell'indifferenziata. (Andrea Facchinello)



Pathology - Throne Of Reign : Un giorno i Pathology smetteranno di fare musica, ma non è questo il giorno (Marco Gattini)

AND THE WINNER IS...















.....




















Share on Google Plus

About EdO-M

YDBCN è un collettivo di persone disagiate che odia la musica
    Blogger Comment