Realm Of Piri Piri: Necrosy - Perdition "Polenta e pugni in faccia"


Tra l'acqua alta e le gondole ecco emergere i Necrosy, band nostrana di sponda Death Metal all'esordio con questo "Perdition".
Se la scena Brutal del bel paese si sta un po' incrinando ultimamente (mi riferisco alle ultime uscite), tutt'altro discorso va fatto per quella Death. 
"Perdition" rappresenta tutta l'essenza del più moderno Death metal al momento in circolazione, che riprende in parte da alcune band senza mai esagerare troppo però.
Il singolo "Flesh Script" a mio avviso si rivela l'elemento più alto di tutto il cd (com'era facilmente immaginabile), ma anche il resto dimostra di possedere un continuum medio-alto davvero notevole, considerando che parliamo del primo full della band veneziana.
Grande punto a favore in cui i nostrani non hanno toppato, è dato dall'equilibrio presente in questo disco; i momenti di blast sfrenato non sono mai esagerati, ma sempre ben controllati ed interrotti da qualche dissonanza o da arpeggi melodici molto suggestivi.
"Buried Inside Your Mental Walls" ti stupisce con lo stacco di piano verso la metà dove subito dopo si aggiungono le chitarre e ti dimostra che i Nostri sanno muoversi anche senza andare a 310 bpm.
"No Solution" è il classico brano tiratissimo che non lascia più di tanto spazio ai momenti riflessivi; riffing nonostante la velocità estremamente catchy, assolo lento e straziante ma che riesce a dare al pezzo quel tocco di classe in più.

Dove i Necrosy vogliono andare a parare, penso che dopo questo "Perdition" sia abbastanza chiaro. Come esordio ci siamo alla grande, sia per quanto riguarda il trovare una label (cosa che gli auguro) sia per "emergere" un minimo anche all'estero, ma per sentire parlare ancora di loro, non solo dalla pagina Facebook, occorrerà che i nostri polentoni ardiscano di più.
La prova che in Italia non ci sono solo gli Hour Of Penance ad alterare il song-writing per fare Death Metal.

Ma sta moda de mette a quanti bpm è una canzone? Tipo "uh guarda quanto andiamo veloci!!"...BAH

2.17 - Ecco quando le canzoni decollano

Perdition tracklist:

01. Preludio
02. Drown Into Perdition
03. Sea Of Illusions
04. Flesh Script
05. Buried Inside Your Mental Walls
06. Eternal Realms
07. No Solution
08. Impulsive Whisperings
09. Ascending Mourning
10. Abstract Vortex


Recensore: Marco Gattini

SENTENCE: POLENTA E PUGNI IN FACCIA



Share on Google Plus

About Marco Gattini

YDBCN è un collettivo di persone disagiate che odia la musica
    Blogger Comment