Recensione: Got No Ego - Redemption


Ed a me smollano i cd delle band underground, i redattori di YDBCN hanno il cuore di pietra perchè sanno che io sono uno stronzo acido di merda.
Madonna lezza.
Metalcore de sta ceppa, scriveteci grosso come una casa "IN FLAMES". Questi ragazzi sono trai pochi gruppi italiani ad oggi che sono riusciti a capire cosa volevano dire gli In Flames e metterlo su metalcore senza fare Sounds Of A Playground Fading. Magari i puliti fanno un po' hahare ed alcuni breakdown alla Parkway Drive sono un po' banali ma quando mettono l'acceleratore ed alzano l'asticella della difficoltà questi ragazzi di Pavia menano a sangue chiunque.
Basta fare le frociate, cazzo, dovete menare ogni cosa, se prendete il vostro lato più Swedish e lo evolvete avrete modo di andare oltre la marmaglia di gruppi di merda del genere, se invece volete fare i Breccheddaun rimarrete "tra le tante band". Questo Redemption non è un cd perfetto e paradossalmente non c'è una canzone che mi piace per intero al 100%, ma in quei 4 minuti a pezzo ci stanno venti secondi che mi viene barzotto e dico "questo devono fare".  3.13 di Clouds, potevate usare quel riff come main theme della canzone? Ma che cazzo ci fate coi Breakdown? Lies In Your Smile > l'EP, sopratutto l'inizio.
Date retta ad una testa di cazzo come me, c'è del potenziale


SENTENZA: più Swedish e meno core




Recensore: Edoardo Del Principe



Share on Google Plus

About EdO-M

YDBCN è un collettivo di persone disagiate che odia la musica
    Blogger Comment