ITALIAN WAVES 4: Adimiron - Timelapse


Mentre scrivo queste parole mi sale la "batterella" perchè sentire una band italiana che unisce Nevermore e Fear Factory, non che qualche richiamo più Meshugghiano non solo mi emoziona ma mi mette addosso una euforia abbastanza particolare.
Rispetto un comunque buono K2 la band ora ha con se l'esperienza e la personalità necessaria per esprimere al meglio se stessa. Chitarroni ribassati, tempi storti, assoli psichedelici e un cantato vivo, interpretato, energico e personale che fa veramente la differenza su ogni traccia. Il cazzo di lavoro che ha fatto Thomas Aurizzi su tutto Timelapse merita la standing ovation. Il lavoro di riarrangiamento tra la voce e le melodie mai scontate delle chitarre è quello che si suol dire un "Masterpiece". Adoro sezionare le canzoni, melodie, comprenderne gli arrangiamenti e questo Timelapse da la possibilità di intravedere un universo in se stesso. La contemplata matrice progressive metal, tanto per dirla in generale, evolve il concetto di ogni canzoni e dona quella "facile incomprensibilità" tipica di chi ha fatto un lavoro da grande artista. Rendere la propria arte raffinata senza farla diventare elitaria. Potrebbe sembrare un concetto semplice, in realtà solo le band più mature riescono in questo, e spesso anche i grandi inciampano.



State Of Persistence, la Title Track e Liar's Paradox trapanano la tracklist evolvendosi presto negli ascolti come le migliori. L'ispirazione di cui è pregno questo cd è rara, ogni effetto, ogni synth usato, pause, momenti spoken words, ogni cazzo di cosa è curata nel dettaglio. Ogni momento esalta il precedente e quello successivo.
Non mi riesce di essere nazista in nulla, giuro su Dio che vorrei trovargli un difetto ma alla resa dei conti non c'è. Le tracce si riconoscono pure in modo abbastanza facile l'una dall'altra. Che cazzo volete? Io ci ho provato a fare il nazi-recensore.


 Edoardo Del Principe


Share on Google Plus

About EdO-M

YDBCN è un collettivo di persone disagiate che odia la musica
    Blogger Comment