Recensione: Disarmonia Mundi - Cold Inferno

Ecco a voi una release stratosferica! Assolutamente da promuovere come uno dei ritorni più interessanti di questo 2015! Qualsiasi cosa chiediate ad un disco di matrice melodic-death, qui lo troverete! Riff,groove,melodia,virtuosismi, sinfonia, inferno, blast.beat furiosi, mid-tempo rocciosi, assoli lenti e melodici. Una raccolta di 10 tracce di un impatto indescrivibile! La qualità del song-writing mi lascia basito, a distanza di 5 anni dall’ultima release dei nostrani, non sembrano aver preso neanche un colpo, anzi definirei questa release decisamente un passo avanti che ha del magistrale, saper suonare del melodic in modo così convincente è un dono prezioso, ed infatti i Disarmonia traducono questa capacità con questa silloge di tracce entusiasmanti. Basta prendere pezzi come ‘Stormghost’ o ‘Magma Diver’ per farsi un’idea di cosa potremmo affrontare durante l’ascolto di questa release martellante. Possiamo notare l’evoluzione della band soprattutto per quel riguarda il suono, la cui caratteristica è quella di mostrare sempre una certa personalità nelle chitarre e una buona presenza vocale. Sono anni che aspetto un ritorno da parte del duo Torinese, e finalmente le mie aspettative sono state totalmente soddisfatte! Orgoglioso di avere l’ennesima band Italiana di cui andare fieri.
‘La vita è come un castello di carte, dove cerchi di costruirti qualcosa con pazienza e dedizione e poi basta un niente per spazzare via tutto.’

Dedico questa recensione ad un amico scomparso dalla Terra ,ma mai dalla nostre menti.



Track List
1. Creation Dirge
2. Stormghost
3. Behind Closed Doors
4. Coffin
5. Oddities From The Ravishing Chasm
6. Slaves To The Illusion Of Life
7. Blessing From Below
8. Magma Diver
9. Clay Of Hate
10. Toys Of Acceleration

SENTENZA: Back From Hell


Recensore: Marcello Mazza



Share on Google Plus

About EdO-M

YDBCN è un collettivo di persone disagiate che odia la musica
    Blogger Comment