Breakdown City ft. Realm Of Piri Piri: Lorna Shore - Psalms


Allora, non solo ogni volta che sento parlare di loro o leggo il loro nome penso al programma più truzzo che la tv spazzatura abbia mai messo in onda, ma come se non bastasse fanno pure Deathcore.
E poi ancora devo concepire come 'sti 4 tamarri del New Jersey abbiano fatto un tour con i The Zenith Passage e gli Archspire...vabè una mezza idea me la son fatta a dir la verità.

Musicalmente parlando, il livello di mosciume che crea questa band è immenso.
Pochissimi fill interessanti, nessun pezzo che ti rimane ancorato in testa, tanti growl e scream, scream e growl che non lasciamo il minimo segno.
Riffing alternato che fa molto technical deathcore, qualche atmosfera che si amplia, qualche influenza per quanto riguarda i piripiri più cervellotici, riprese dai Rings Of Saturn, ma neanche con la pazzia riescono ad imporsi in modo convincente. 
Per carità, qualcosa preso singolarmente potrebbe salvarsi, ma la discrepanza che c'è tra un riff figo ed un breakdown ti fa cadere le palle.
In parte stessa formula adottata dai Thy Art Is Murder; con break accompagnati da riffettini dissonanti, con un growl cavernicolo portato all'estremo e riguardo quest'ultimo mi chiedo io, ma per dimostrare cosa?
Piri piri insignificanti a non finire. I breakdown che decelerano fino a farti cadere le braccia quando li suoni spaccano? NO. Sono l'ennesimo elemento che mi permette di odiare tali album e tali band. 
E poi una band che non ti riesce a colpire neppure col singolone (Grimoire), come può pretendere di farlo con l'album?

Le mie aspettative erano nulle e sono state esaudite senza esitazione.
Solo un consiglio: posate gli strumenti ed andate da MTV, Jersey Shore vi aspetta.

Psalms tracklist:

01. Grimoire
02. Harvest Realms
03. Throne Of Worms
04. White Noise
05. From The Pale Mist
06. Infernal Haunting
07. Death Growns
08. Wretching In Torment
09. Traces Of Supremacy
10. Eternally Oblivion

SENTENZA: MTV WAITS YOU



Recensore: Nazi Gattini

Share on Google Plus

About Marco Gattini

YDBCN è un collettivo di persone disagiate che odia la musica
    Blogger Comment