Riascoltare la discografia dei Metallica a 21 anni

Tutti abbiamo ascoltato i Metallica a 13,14 anni, gli albori della scoperta. Lo stupore accecava i nostri metri di giudizio e tutto appariva stupendo. Ho apprezzato St.Anger per rivalutarlo in negativo. Ho ascoltato Reload sino alla morte per poi valutarlo negativamente, quanto ma non come Load. Quando avevo 15 anni è uscito Death Magnetic, quel cazzo di cd con quella copertina di merda. Chi gli ha fatto quel digipack dovrebbe veramente subire le torture di Guantanamo.


Credo di averlo ascoltato tutto di un fiato una volta, forse due

In questi ultimi tempi da un po' cresciuto ho riascoltato molta roba vecchia per vedere passati i Morbid Angel, passati i Neurosis e passati gli Emmure che fine avrebbero fatto quei vaghi ricordi di pubertà che prima amavano e poi odiavano le cose.
La mia mente è più razionale, ho sentito più cose, suono, canto, ho un po' più una concezione di quello che c'è dietro un cd oltre la musica in se. Ho letto, ho visto DVD, live, forse posso parlare solo di questo in modo veramente approfondito. Andrò di cd in cd. A ritroso.

Death Magnetic
Cd citato tra gli addetti al settore per una delle produzioni peggiori mai sentite negli ultimi e come porta bandiera della Loudness War. Quella cosa che a sedici anni mi faceva sentire dei "gracchiamenti" sulle cuffie quando l'ascoltavo. Quella cosa che semplicemente mi rendeva impossibile finire di sentire quel cd. Magari la musica era di qualità. Magari...no.
Riascoltandolo è un prodotto per niente genuino con pochissime canzoni ispirate e molte fotocopie di canzoni precedenti (The Day That=One).Riascoltando Death Magnetic si ha l'impressione che i Metallica gridino disperatamente al pubblico di amarli ancora un po'. Un grido disperato e un po' amaro perchè forse i Metallica vorrebbero fare tutt'altro ed ogni volta che hanno espresso loro stessi al 100% si sono stati presi a pomodori in faccia o il produttore di turno prendeva le canzoni e le riscriveva a suo modo. La colpa non è loro ma tornare con un cd prodotto male, forzato, ricco di pastrocchi e roba vecchia camuffata come nuova oggi più che ieri mi mette tristezza. All Nightmare Long ha quel quid in più con una scelta di accordi più particolari, parti in sedicesimi, una struttura più irregolare ed un bel ritornello. Anche The Juda Kiss ha riff e linee vocali ispirate ma viaggia su una struttura un po' abusata. Probabilmente ha il miglior pre ritornello ed il miglior ritornello di tutto l'album. Cosa veramente non va è My Apocalypse, The Unforgiven III, The Day That Never Comes che ascoltata oggi non è veramente bella come un tempo. Dalle linee vocali ai soli veramente orribili, forse i peggiori mai sentiti di tutta la discografia dei 'Tallica. Le altre canzoni lasciano veramente il tempo che trovano con lunghezze esasperate e semi plagi di loro stessi, lascio un pollice in su per That Was Just Your Life, giusto per la parte un po' più Punkettona del ritornello.

St.Anger

Confermo i seguenti Clichè:
I suoni della batteria lasciano il tempo che trovano
Le canzoni sarebbero pure carine se non fossero tutte di 8 anni, 10 mesi e 9 giorni.

St.Anger l'ho adorato perchè in piena fase Nu Metal era la risposta dei Metallica a quel movimento, il DVD Some Kind Of Monster è stato rivelante, rivisto più volte, apprezzato, contestato. Canzoni come Frantic le ho macinate per mesi. Il mio orecchio non sbagliava, c'era del buono in quelle canzoni da i suoni di chitarra ciccioni ed una accordatura che non fosse il classico standard tuning.
Assoli di Hammett ridimensionati e resi meno fastidiosi in un certo senso.
C'erano un sacco di cose che però non andavano come un la quasi totalità delle metriche di Hetflied ,decisamente stravaganti, come un po' tutte le composizioni, i Metallica in questo cd sono un po' un pesce fuor d'acqua, ma James in particolare nonostante dei buoni testi ha spesso stoppato la buona enfasi delle strofe su ritornelli che definirei ridicoli. Ridicoli solo perchè ridi nel sentirli.

Però.

Paradossalmente ci trovo più riff (non canzoni) belle rispetto al cd seguente, non sto parlando di capolavori ma il main riff di St.Anger e Frantic sono rimasti in mente ben più di qualunque canzone di Death Magnetic.


Leva la prima intro e tieni solo Main riff, Pre Ritornello e ritornello. 3 Riff. 3 minuti. Sarebbe stato un buon pezzo.
In questo cd c'era del gran potenziale e l'ho pure venduto per comprarne di Suffocation e company. Non rimpiango la scelta ma la moda di dire che St.Anger fa cagare a prescindere mi ha contagiato anche se in passato lo avevo apprezzato per un motivo. E quel motivo esisteva nei meandri di un cd goffo ma con qualche idea sincera.


Reload
L'ultimo cd considerabile "bello" dei Metallica. Il primo cd che ho comprato. Ascoltato sino a rovinarlo nello stereo. C'era anche qui un motivo. Ascoltandolo la tracklist è decisamente in calare, dopo un inizio scoppiettante si perde in canzoni un po' paludose, belle ma estremamente lente e ridondanti dello stesso concetto. Con il tempo ha apprezzato canzoni come Fixxxer e Slither, non capolavori ma nell'economia di un cd decisamente passabili e non fastidiosamente lunghe. 



Load
Non è ispiratissimo, non è il top del top, c'è qualcosa di terribile, c'è qualcosa di carino. Until It Sleeps è la perla del cd ma tutto il resto suona veramente sterile e poco sincero. Tra una ballata country, il restyle un po' "Alice In Chains" e la voglia di fare le rockstar, di acqua ne passa sotto i ponti prima di dire che Load è stato un cd positivo per i Metallica. Tutto quello che non doveva accadere è accaduto e tutt'oggi rappresentata seconda me il punto più basso della loro carriera. Forse in pari merito con Death Magnetic se contiamo che ci stanno 2 canzoni ad album in 1 ora 10. 70 MINUTI. Che forse valgono la pena di essere ascoltate.



CHISSA' CHE CAZZATE DIRO' TRA 10 ANNI
Share on Google Plus

About Edoardo Del Principe

YDBCN è un collettivo di persone disagiate che odia la musica
    Blogger Comment