Italian Death Metal: Lectern - Fratricidal Concelebration


I Lectern sono una di quelle ragazza un po' Chubby ma che non si sa perchè ti fanno un sesso incredibile. Devo dire che queste 9 canzoni sembrano fatte dagli stessi riff incrociati e mischiati tra loro, ci stanno 400 riff a canzone, quindi è plausibile crearne 9 senza che si noti troppo la differenza. La voce si incastra in maniera totalmente incomprensibile con gli altrettanto incomprensibili riff che definire storti è un eufemismo, praticamente le strutture dei pezzi dei Tesseract sono 4/4 alla AC/DC.
Non ricordi poi molto dell'ascolto, gli assoli sono anonimi ma devo capire ancora perchè non riesco a dire che fa cagare, anzi, è un ottimo cd. Sarà perchè un mischiaticcio di tutto quello che di bello c'era nei primi 3 anni della decade dei 90? Suffocation, Malevolent Creation, Monstrosity, Death e ovviamente Morbid Angel.
Il cd dei Lectern è sicuramente qualcosa che farà venire la bava alla bocca a qualunque intenditore del metallo della morte, nonostante abbia elencato molti difetti il più grande e forse unico pregio del gruppo è trasporre (con un'ottima produzione) il più complesso e fedele death metal old school, un'esagerazione di quello che furono i grandi maestri del passato, quello che chiunque ami il Death Metal amerebbe sentire ogni giorno.



Tracklist

1. Fratricidal Concelebration

2. Labial Of Inveigher

3. Genuflect For Baptismal Transubstantiation

4. Falsifier Bribed In Desanctification

5. Pulpit Of Tormentation

6. Lordless

7. Deign Of Ceremonier

8. Golgothanean

9. Libidinal Tabernacles

SENTENZA: Artwork fighissimo.




Recensore: Edoardo Del Principe

Share on Google Plus

About Edoardo Del Principe

YDBCN è un collettivo di persone disagiate che odia la musica
    Blogger Comment