Sharks Attack: Harlott - Proliferation


Gesù gambizzato.
Che cazzo succede?
Dove sono?
Perchè non ne sapevo niente?





Allora ci sono questi Harlott che, boh, escono su Metal Blade, allora sento il singolo. Mi viene un colpo al cu*lo e penso "non è possibile che ci sia ancora gente che si ispira agli Slayer nel 2015". E lo fanno stramaledettamente bene! Questi cazzoni qua riassumono i primi 10 anni di vita della band più feroce della storia del metal in un cazzo di cd con i migliori riff degli Slayer mai scritti negli ultimi 20 con le 12 migliori canzoni mai scritti dagli Slayer negli ultimi 20 anni.
Scusate se tutto sembra scritto da un primate australe ma non ho mai ascoltato tanto un cd thrash dai tempi di Outer Isolation.
GLI ASSOLI sono ovviamente molto meglio, la voce è molto meglio, i riff sono meglio, il nome del gruppo è molto peggio, la copertina del cd è molto peggio. A guardare la sostanza però qui si ha il non-plus-MK-ultra del thrash metal ottantiano senza che se ne senta la mancanza, assolutamente, non senti la mancanza dei cazzo di cd degli Xentrix o dei Sacred Reich se escono cd come questo, anche uno l'anno, vaffanculo al mondo ed al nuovo cd degli Slayer. Gli Harlott sono e rimarranno per sempre dei cloni ma la qualità del clone super in modo disarmante quella dell'originale. Spazio ai giovani e rottamiamo i vecchi, aspettarsi cd di questo calibro dai vecchi titani degli anni 80 è utopia.

Gli Harlott(i) sono il futuro



Tracklist
01. Proliferation
02. Denature
03. Systematic Reduction
04. Restless
05. The Fading Light
06. Lord Of War
07. Civil Unrest
08. Hellbent
09. Bloodlust
10. Cross Contamination
11. Legion
12. Means To An End

SENTEZA: Il miglior cd degli Slayer degli ultimi 20 anni




Recensore: Edoardo Del Principe

Share on Google Plus

About Edoardo Del Principe

YDBCN è un collettivo di persone disagiate che odia la musica
    Blogger Comment